Appuntamento nel segno di Franco Oppo

STASERA, GIOVEDI’ 15 MARZO a Cagliari, con inizio alle ore 18 e ingresso gratuito, nello spazio della Sala delle Mura del Centro comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto (in via Santa Croce 18), Il Conservatorio Statale di Musica “G. Pierluigi da Palestrina”, l’Associazione Spaziomusica e Consorzio Camù – Centri d’Arte e Musei hanno organizzato la presentazione della monografia della musicologa siciliana Consuelo Giglio “Franco Oppo. Nuova Musica dalla Sardegna” (Epos 2011), dedicata al compositore sardo, considerato da tempo una figura chiave della musica contemporanea nell’isola, fondatore e al lungo direttore artistico di Spaziomusica.
La serata – che inaugura “Carta da musica”, la rassegna di incontri con gli autori e presentazioni di libri proposta dal Conservatorio cagliaritano – sarà aperta dall’Ensemble Spaziomusica (costituito da Enrico Di Felice, Roberto Pellegrini e Riccardo Leone), che eseguirà “Fasi B” (2009), per flauto, vibrafono e pianoforte di Franco Oppo.

Interverranno:

ALDO ACCARDO docente di Storia contemporanea (Università degli studi di Cagliari) Presidente del Conservatorio Statale di Musica “G. Pierluigi daPalestrina” di Cagliari;

MYRIAM QUAQUERO docente di Storia della musica (Conservatorio Statale di Musica “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari);

IGNAZIO MACCHIARELLA docente di Etnomusicologia (Università degli studi di Cagliari)

Saranno presenti l’AUTRICE e il maestro FRANCO OPPO

Il libro
Il volume si propone di offrire gli strumenti per la conoscenza attentamente contestualizzata della figura e dell’opera del compositore nuorese Franco Oppo (1935-), padre della Nuova Musica in Sardegna anche come didatta, teorico e organizzatore.
Docente al Conservatorio di Cagliari dal 1965, Oppo ha elaborato un linguaggio peculiare a partire dall’impiego in forme attuali delle strutture fondanti della musica tradizionale sarda, con particolare attenzione alla monodia arcaica femminile e al repertorio delle launeddas, formando generazioni di compositori noti a livello internazionale.
Musicista sensibile al valore sociale della musica, ha tratto stimolo dalle esperienze di studio a Venezia e Varsavia per dar vita a Cagliari prima alle Giornate di Musica Contemporanea e poi al Festival Spazio-musica, giunto quest’anno alla XXX edizione.

(Dal sito delle edizioni Epos)

(S. M.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...