La scomessa del porto di Cagliari

La road map verso il futuro è già tracciata: “La scommessa del porto di Cagliari si declina con il traffico crocieristico e l’incremento degli approdi nello scalo che si materializza come la porta della Sardegna. Questo ci porta a potenziare le strutture turistiche, commerciali e logistiche nei dintorni della location portuale”. Così il presidente dell’authority, Piergiorgio Massidda, ridisegna la geografia dell’avamposto marittimo. Una lunga pista di strutture all’avanguardia che si spingerà dal polo storico lungo la via Roma  sino ad estendersi ai piedi del viale Colombo e continuare – con un percorso ciclabile – la corsa nel golfo di Sant’Elia. “E’ solo l’inizio del grande progetto – spiega il numero uno dell’autorità portuale – Stiamo partendo per dare in gestione il terminal crociere, una grande vetrina per l’Isola, con il coinvolgimento della Camera di Commercio e delle altre realtà produttive della Sardegna. Un restyling che si tradurrà nella riorganizzazione degli spazi attorno allo scalo, con il Molo Rinascita destinato a diventare la cartolina per il popolo dei vacanzieri che scenderanno dai giganti del mare. Stessa identica  sorte per il Molo Ichnusa, che sarà però un punto d’arrivo per gli equipaggi di piccola stazza”. Si spera in una stagione di ripresa per  l’arrivo delle mega navi: “In realtà – prosegue Massidda – il flusso ha dimostrato di assorbire il disastro della Concordia e, dopo un calo iniziale, il settore si prepara a ripartire. Fino ad ora le compagnie armatoriali di prestigio hanno trovato Cagliari come porto appetibile ed in piena crescita. In particolare la cosiddetta Primavera Araba ha determinato un considerevole aumento del traffico crocieristico nel nostro scalo. Un risultato da tutti apprezzato, viste le botte sopportate dal settore dopo i fatti dell’Isola del Giglio”.

Tante pagine ancora da scrivere, comunque. E l’auspicio – evidenzia il numero uno della stazione marittima – è che la storia possa presto cambiare anche per il pezzo più antico dello scalo, sulla via Roma. Vogliamo che possa trasformarsi in uno specchio d’acqua d’importanza internazionale per il diportismo, riconquistando un valore aggiunto dal punto di vista turistico”. I riflettori sono puntati anche sull’adesione agli eventi fieristici riguardanti traffico merci, passeggeri e comparto crocieristico.  “Per questo – rimarca Massidda – abbiamo intrapreso un percorso con l’associazione Med Cruise, che ingloba 89 scali che vanno dal Mediterraneo al Mar Nero, dal Mar Rosso sino all’Oceano Atlantico. E Cagliari è una delle mete più ambite, sia attraverso la richiesta di riviste e cataloghi per scoprire le perle dell’Isola che mediante la partecipazione a conferenze e workshop a livello mondiale”. Prossime tappe: le rassegne di Miami e  Marsiglia. Senza dimenticare i saloni di Shangai e Dubai. Le mire espansionistiche dello scalo cagliaritano si allargano al rilancio delle banchine commerciali, con il transhipment e le navi Ro-Ro. “Un’occasione unica da sfruttare con enormi prospettive per le imprese ed il lavoro. A questo scopo – rileva il capo del porto – cercheremo di potenziare il Porto Foxi di Sarroch. Poi si conta di istituire un punto frontaliero per lo sdoganamento delle merci alimentari destinate all’Europa”. Si conclude con un passaggio sulle manifestazioni che si svolgeranno lungo il bacino d’acqua: “Dalle regate alle esposizioni, eppoi le mostre e altri eventi di carattere culturale e sportivo che daranno risalto all’immagine del porto – puntualizza Massidda – Avremo il nautic Show Sardinia già ad aprile, il campionato di Formula uno di motonautica a settembre e manifestazioni veliche per grandi equipaggi”.

Luciano Pirroni   

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...