Sulle prime pagine dei giornali, vent’anni fa

Per ricordare Manuela Loi e i suoi compagni, uccisi insieme al giudice Borsellino nell’attento mafioso del 19 luglio 1992, riproponiamo il post già pubblicato sul blog Sestu Reloaded in occasione dei 20 anni della strage di via d’Amelio.

I giornali del giorno dopo riportarono la notizia. Fa impressione il tono asciutto della cronaca, non si indulge nei particolari, non si esagera con gli aggettivi. Forse lo sgomento era tale che anche le parole si sono adeguate a bastare a loro stesse, nell’unico modo in cui poteva una penna raccontare lo shock di quei giorni, l’incredulità davanti all’inaudita violenza.
E in mezzo a queste macchie d’inchiostro la presenza di una giovane sestese che insieme al giudice si era trovata coinvolta nell’attentato.

Un ricordo doveroso per Manuela Loi e per le vittime di quella strage, un ricordo per i cittadini, per il dovere di non dimenticare e di non rimuovere questi fatti che, volenti o nolenti, ci hanno cambiati.

Il dovere della memoria richiede, oggi come ieri, la partecipazione corale e la solidarietà di tutta la comunità. Richiede rispetto per le vittime di questa immane tragedia e per il dolore dei familiari. Non ammette distinzioni, distinguo e speculazioni.

Sestu Reloaded

Una risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...