Primo appuntamento SEMS: “La Sestu che vogliamo”

Lunedì 17 settembre, alle ore 19, in piazza S. Salvatore si svolgerà il primo appuntamento della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, un’ assemblea/dibattito sul tema “Traffico, viabilità, vivibilità, la Sestu che vogliamo: per una progettazione partecipata”. Intervengono il prof. Italo Meloni (Dipartimento di Ingegneria del territorio, Università di Cagliari),  gli amministratori, i cittadini.

In tutta Europa hanno aderito all’iniziativa, promossa dalla Commissione Europea, 1176 città  di cui 44 italiane. Il comune di Sestu è uno dei tre comuni sardi, insieme a Cagliari e ad Alghero. Come è stato ben evidenziato da Alguer.it, ciò si spiega a partire dal fatto che Sestu è “il comune dell’Area Vasta di Cagliari che ha registrato il maggior incremento di popolazione, basti pensare che negli ultimi dieci anni, l’aumento abnorme dei residenti è stato di diecimila unità. Boom che ha innescato a catena un aumento ormai insostenibile di traffico, mezzi e quindi inquinamento.

Questa settimana rappresenta per tutti i cittadini un’occasione importante per informarsi sui progetti in essere, per fare proposte e dunque per partecipare attivamente al momento in cui “si getteranno le basi per la città che sarà”. Per garantire il tranquillo svolgimento dell’assemblea gli accessi alla piazza verranno chiusi per tutta la durata della discussione.

S. M.