Secondo appuntamento SEMS: i mezzi di trasporto condivisi

Stasera, Giovedì 20, alle ore 19 in Piazza S. Salvatore si terrà il secondo appuntamento della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile, un’assemblea pubblica in cui si affronterà in modo particolare il tema dei mezzi di trasporto condivisi per gli spostamenti di medio e largo raggio, ovvero il car sharing, il car pooling e naturalmente il trasporto pubblico. Si tratta di modalità di trasporto alternative all’auto privata che aiutano a salvaguardare l’ambiente e consentono nel contempo di risparmiare denaro. Oggi il costo annuale dell’auto privata, incluso bollo, assicurazione, costo del carburante per raggiungere dall’hinterland la città, è stimato in circa 3700 euro. Con il car sharing si arriverebbe a risparmiare sino al 70% del costo complessivo dell’auto privata mentre con il trasporto pubblico sino all’80-90%.

Sono dunque modalità di trasporto che in tempi di crisi, alti costi del carburante, stipendi bloccati e sviliti nella loro capacità d’acquisto, è importante incentivare perché possono consentire anche alla “moglie dell’operaio”, categoria su cui – a detta di qualcuno – dovrebbe scaricarsi il costo sociale della crisi, di continuare a muoversi liberamente. In questo modo anche le casalinghe per necessità, altrimenti costrette negli angusti confini del vicinato, possono confrontarsi con persone diverse dalle amiche e comari del paese. E tutto ciò può accadere mentre le signore sestesi benestanti passeggiano per scelta in bicicletta nelle aree a traffico limitato, continuano ad usare l’auto privata quando ne hanno voglia e si concedono due o tre viaggi l’anno per alternare la vista quotidiana con quella di verdi paesaggi nordici e pittoresche città medievali.

Interverranno al dibattito l’ing. Guido Portoghese, presidente della commissione trasporti del comune di Cagliari, e Fabio Mereu, responsabile della società che ha studiato un interessante piano di car sharing per la città di Cagliari, estensibile all’area vasta sino al medio campidano.

Per i dettagli del servizio di car sharing visitare il sito Playcar

S. M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...