“ALLA RICERCA DI UN SOCIALISMO POSSIBILE. ANTONIO GIOLITTI DAL PCI AL PSI” di GIANLUCA SCROCCU (CAROCCI 2011)

Mercoledì 5 dicembre, alle ore 17.15, nell’aula magna “Motzo” della Facoltà di studi umanistici, sarà presentato il libro “Alla ricerca di un socialismo possibile. Antonio Giolitti dal PCI al PSI”, con la partecipazione dell’autore, Gianluca Scroccu, studioso del Dipartimento di storia, beni culturali e territorio.

Alla ricerca di un socialismo possibileInterverranno:

Francesco Atzeni: Prorettore alla Didattica, Direttore del Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio,   ordinario di storia contemporanea (Università di Cagliari)

Antonello Arru: Presidente della Fondazione Banco di Sardegna

Franco Mannoni: Vice Presidente della Fondazione Banco di Sardegna

Rosa e Anna Giolitti: figlie di Antonio Giolitti

Carmine Pinto: Ricercatore di storia contemporanea (Università di Salerno)

IL VOLUME – Antonio Giolitti (1915-2010) è stato un protagonista della storia italiana ed europea del Novecento. Questo volume, nato da una ricerca promossa dal Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio e finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, è la prima ricostruzione della sua vicenda politica e umana basata sullo studio di fonti archivistiche inedite e a stampa. Il libro si sofferma in particolare sulla sua militanza nella sinistra italiana, prima nelle file del PCI dalla Resistenza sino alla drammatica rottura del 1956 con il partito di Togliatti, per poi analizzare il suo passaggio al PSI e la successiva nomina a ministro del Bilancio nel primo governo di centro-sinistra guidato da Aldo Moro. Sono anni centrali della storia di Giolitti, divenuto simbolo di una generazione di giovani che avevano aderito al comunismo con convinzione durante l’impegno antifascista per poi giungere al distacco traumatico e doloroso dal PCI dopo la repressione sovietica in Ungheria cui seguì l’inizio della ricerca di un nuovo “socialismo possibile”. Il volume ricostruisce non solo un periodo fondamentale della vita di una grande personalità della nostra Repubblica, ma anche uno snodo cruciale nelle vicende della sinistra italiana e nel dibattito circa il rapporto tra socialismo e democrazia, riformismo e radicalità che ne ha attraversato la storia sino ai giorni nostri.

Gianluca Scroccu, dottore di ricerca in Studi storici per l’età moderna e contemporanea presso l’Università di Firenze, è borsista presso il Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’Università di Cagliari. Tra le sue pubblicazioni: La passione di un socialista. Sandro Pertini e il PSI dalla Liberazione agli anni del centro-sinistra, Lacaita, 2008; Il partito al bivio. Il Psi dall’opposizione al governo (1953-1963), Carocci, 2011.

Fonte: Università di Cagliari | Notizie

Intervista a Gianluca Scroccu su RAI.TV | Parlamento (clicca sull’immagine):

Rai.TV Parlamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...