Giulio Angioni a Elmas con il suo ultimo libro “Il dito alzato”

Giovedì 13 dicembre 2012 Giulio Angioni presenterà a Elmas il suo ultimo libro “Il dito alzato”, recentemente pubblicato dalle edizioni Sellerio. L’autore sarà introdotto da Gabriele Soro del direttivo di Equilibri, il circolo dei lettori di Elmas che ha organizzato l’incontro e di cui lo scrittore sardo è anche socio onorario. Per tutti i lettori di Giulio Angioni sarà un’occasione importante per conversare e discutere in presenza dell’autore sulle tematiche di grande attualità trattate nel libro, rivisitate con lo sguardo dell’antropologo: il razzismo e la munnezza, gli immigrati, la guerra in Irak e l’eutanasia. L’incontro si terrà alle ore 18:00 nella Sala Riunioni della Biblioteca Comunale, Piazza Chiesa San Sebastiano, 3 – 1° piano.

Il dito alzato_ G. AngioniIl Libro – Il dito alzato, come fa chi chiede la parola, per dire la sua. In questo libro Giulio Angioni dice la sua su cose piccole, grandi e grandissime del mondo e della vita. Come tutti, sempre, potendo. Prende la parola su ciò che ci sta accadendo, nel vasto mondo quanto in Italia, in particolare nella sua Sardegna. Anche a rischio di fare il guastafeste, dice la sua sui nuovi modi di morire, su Obama, su migranti, leghisti, razzisti, la munnezza Napoli, su libri, autori, editori e altro ancora. Anche a rischio di mettersi dalla parte del torto. Perché pure questo serve, a volte, quando è difficile scegliere da che parte stare e come starci. Se dire la propria può essere normale atto di vita in comune, farlo con un libro è forse la maniera più discreta di alzare il dito per urgenza di dire e di capire.

Giulio Angioni, antropologo e scrittore, è considerato un maestro della narrativa sarda contemporanea. Ha scritto su diversi temi d’interesse antropologico e ha condotto ricerche soprattutto in Sardegna. Tra le sue pubblicazioni: Tre saggi sull’antropologia dell’età coloniale (1973); Sa laurera. Il lavoro contadino in Sardegna (1976 e 2005); Fare, dire, sentire. L’identico e il diverso nelle culture (2011). Con Sellerio: Il sapere della mano (1986) e Il dito alzato(2012). Tra i suoi libri di narrativa: L’oro di Fraus (1988 e 2000); Il sale sulla ferita (1990 e 2010);Una ignota compagnia (1992 e 2007), Doppio cielo (2010). Con questa casa editrice: Il mare intorno (2003); Assandira (2004); Le fiamme di Toledo (2006, Premio Corrado Alvaro, Premio Internazionale Mondello); Afa (2008); Gabbiani sul Carso (2010).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...