Carlo A. Martigli a Elmas con “L’eretico”

Sabato 19 gennaio si terrà a Elmas a cura di EQUILIBRI, presso la Biblioteca comunale, un incontro con il famoso autore di thriller storici italiano Carlo A. Martigli. L’autore presenterà il suo ultimo romanzo “L’eretico” edito da Longanesi (2012) che fa seguito per ambientazione storica al caso letterario di “999 – L’ultimo custode”, uscito in 16 paesi e 4 continenti. L’incontro avrà inizio alle 18:30. Un’occasione unica da non perdere!!!

L'eretico“L’ERETICO”. Eresia deriva dal greco haìresis, cioè scegliere. L’eretico quindi, era una persona che sceglieva dopo aver pensato alle diverse opzioni a disposizione. La vicenda narrata si svolge nella Firenze del 1497, a tre anni di distanza dalla morte, in circostanze misteriose, del celebre Pico della Mirandola, il filosofo e teologo su cui si poggiava la speranza di trovare finalmente un accordo tra le varie religioni in lotta che si contendono tra loro la fede dei credenti. In città ora imperversa il predicatore Gerolamo Savonarola, antitesi di Pico e oppositore della peccaminosa rinascita culturale: si sospetta che in realtà l’obiettivo di Savonarola sia nascondere il tremendo segreto che si celerebbe proprio tra le righe delle opere del defunto filosofo. Intanto, in Tibet, due monaci si preparano a partire alla volta dell’Europa, portando con sé un documento prezioso opera di Gesù, che con il nome di Issa avrebbe trascorso gli anni della sua giovinezza, quelli di cui il Nuovo Testamento non parla mai, a studiare le dottrine orientali…

“Leggere rende liberi, con la libertà si possono fare delle scelte e la consapevolezza di scegliere ci rende anche eretici”. (Carlo A. Martigli)