La prossima assemblea la facciamo al Centro Sociale!

Consulta giovanile 2013Giunti al sesto mese di attività, finalmente la Consulta Giovanile può organizzare la sua prossima assemblea nel Centro Sociale. Dopo mesi di richieste, pressioni varie, riunioni e assemblee, la consulta ha trovato un punto di incontro con l’amministrazione comunale che ha permesso l’apertura del Centro di Aggregazione di Vico Pacinotti. Questa struttura, come è ormai noto, pur essendo stata inaugurata nel 2010 è rimasta chiusa e inutilizzata per diversi anni.

E’ stata molto utile, sotto questo aspetto, l’assemblea tenutasi in occasione di MentalitArt (12-13 Gennaio) in cui tra le diverse questioni affrontate vi era proprio la condizione giovanile e sociale di Sestu. Questo argomento all’interno dell’amministrazione ha funzionato da catalizzatore e provocato un’accelerazione dei tempi burocratico-amministrativi necessari per l’espletamento di tutti quegli adempimenti, come l’assicurazione e l’acquisizione del certificato di agibilità, che servono per avere accesso ai locali e poterli utilizzare.

L’assemblea è fissata per lunedì 4 Marzo, alle ore 18, e sarà aperta a tutti: giovani e meno giovani, lavoratori e studenti, genitori e figli. In questo primo incontro verranno trattati argomenti finalizzati a far conoscere scopi e finalità del Centro di Aggregazione Giovanile e si presenteranno le attività con le quali intendiamo avviare e inaugurare il Centro Sociale, che sono le seguenti:

– Cineforum: settimanalmente verranno proiettati alcuni film all’interno di cicli tematici (Politica, Ecologia, Repressione militare in Italia e nel mondo, Questione palestinese). Clicca su Link Facebook.

Laboratorio linguistico: consiste nell’incontrarsi periodicamente e molto informalmente conversare in altre lingue. Per ora siamo in grado di proporre 3 lingue: Sardo (nella variante campidanese, ben accetta anche quella logudorese), Spagnolo e Inglese;

– Ludoteca permanente: stiamo raccogliendo ogni giorno giochi di società e puzzle, così ci è venuta l’idea di far nascere una ludoteca, uno spazio in cui ognuno potrà liberamente passare un po’ di tempo libero in compagnia di altre persone;

– Laboratorio artistico: consiste in incontri periodici in cui si studiano tecniche di disegno e si promuvono le arti.

Queste sono solo le prime attività del Centro Sociale. Non vogliamo infatti iniziare con grandissime e dispendiose iniziative, considerato che siamo ancora nella fase di rodaggio della struttura che ci ospita. La partecipazione alle attività è assolutamente gratuita, salvo il costo (irrisorio) di materiali utili alle attività.

E’ nostra intenzione, al fine di garantire una sempre più estesa partecipazione e frequentazione del Centro Sociale, proporre periodicamente incontri e assemblee per presentare le attività in programmazione e discutere di quelle in corso. Parleremo e promuoveremo queste attività in assemblea, perché vogliamo che il Centro di Aggregazione svolga un ruolo centrale nella vita sociale e giovanile sestese, continuando sulla linea che ci siamo sempre preposti, che è quella di migliorare la condizione giovanile del nostro paese.

Vi invitiamo dunque a partecipare e sostenerci, anche solo donando al Centro di Vico Pacinotti (dietro l’asilo nuovo di Via Iglesias) giochi di società e materiali da disegno che non utilizzate più.

Per ulteriori informazioni potete visitare il nostro gruppo su Fb (clicca qui).

Invece questo è il nostro Contatto (clicca sull’icona).simbolo_facebook

Consulta giovanile di Sestu

A Sestu boom del M5S. Ma chi sono i grillini di casa nostra?

Elezioni 2013I risultati elettorali sono ormai noti e hanno spazzato via le previsioni dei sondaggi. Per non parlare di quelle di un noto “giornalista” che invitava a votare per Grillo o Ingroia perché la rimonta di Berlusconi sarebbe stata “improbabile”. Non ci resta ora che attendere di vedere come andrà a finire, sperando che il senso di responsabilità e la freddezza prevalgano.

Nel frattempo lo sguardo si posa sulla situazione locale. A Sestu il movimento 5 stelle ha esaltato il successo nazionale raggiungendo alla Camera il 43% (4800 voti). Sono certamente risultati clamorosi che portano a domandarsi chi siano i grillini a Sestu e da dove provengano. Se si confrontano i dati attuali con quelli delle elezioni comunali del 2010 emerge innanzitutto che non sono elettori del centro sinistra in fuga. Il PD e SEL hanno mantenuto sostanzialmente le stesse percentuali del 2010 (che per quanto riguarda il PD erano già al di sotto delle medie regionali).

Il PDL conferma il suo consenso tra i sestesi, e addirittura lo rinforza. Sui grillini sono confluiti con molta probabilità i voti dell’ex IDV (circa 400 voti), ma questi non bastano a spiegare il boom. La lista Monti, sostenuta dai riformatori, dall’UDC e da Futuro e Libertà, ha raccolto 650 voti circa. Un amico mi ha fatto notare che un numero analogo di voti li prese Antonio Mura come sindaco, oggi sostenitore di Monti con Futuro e Libertà. Potrebbe essere una coincidenza ma non va sottovalutata. Nel 2010 i riformatori da soli raggiunsero 1815 voti, l’UDC 198, le altre forze di centro-destra (liste civiche e altri partiti minori) mettevano insieme nel complesso circa 2250 voti.

Non sembra dunque azzardato pensare che la fonte più copiosa del successo di M5S a Sestu si trovi nell’area di centro, e in particolare in quella sinora controllata dai riformatori. Se è vero che il movimento 5 stelle si caratterizza per essere un contenitore di istanze politiche e culturali eterogenee, i grillini sestesi non dovrebbero essere dunque quei pericolosi estremisti di sinistra, “no tav” e frequentatori di  centri sociali, come li voleva Berlusconi. Ma basterà questo a farci stare tranquilli?

(S. M.)

I risultati elettorali di Sestu:

Elezioni 2013 – Camera

Elezioni 2013 – Senato

Elezioni comunali 2010