UNA SCUOLA INTERNAZIONALE DI STUDI GRAMSCIANI A GHILARZA

Casa Museo Antonio Gramsci

Ghilarza, Casa Gramsci

La Scuola Internazionale di Studi Gramsciani – A conclusione di un articolato seminario metodologico e tematico sui Quaderni del carcere,  sabato 7 settembre a Gilarza sarà presentato il progetto di una Scuola Internazionale di Studi Gramsciani. La scuola avrà la sua sede centrale a Ghilarza e articolazioni in diverse Università del mondo.

Il progetto nasce dall’esigenza di fissare in Sardegna una rete di iniziative politiche e culturali capace di superare la precarietà’ logistica, le difficoltà finanziarie e le disattenzioni istituzionali che negli ultimi decenni hanno trascurato l’eredita’ gramsciana sarda – rappresentata dallo storico Istituto Gramsci di Cagliari, dalla più recente Terra Gramsci di Oristano, e soprattutto dalle Case Gramsci di Ghilarza e di Ales –, affidandola esclusivamente alla cura di pochi appassionati volontari.

L’ambizioso obiettivo è quello di superare il carattere episodico dell’offerta museale, della proposta divulgativa e della critica politica che sinora ha caratterizzato l’attività culturale di queste associazioni e di orientarlo nella direzione indicata dallo studioso gramsciano Giorgio Baratta, tesa a favorire lo studio e la ricerca, e specificamente lo studio di Gramsci e la ricerca secondo Gramsci.

La Ghilarza Summer School – I corsi si svolgeranno nei mesi estivi con cadenza annuale. Potranno partecipare i giovani studiosi che abbiano già operato nel campo della ricerca gramsciana o con gli strumenti dell’analisi gramsciana nell’ambito degli studi storico-politici. La scuola prevede il coinvoglimento di docenti e di ricercatori operanti in Università di diversi continenti, accomunati da una profonda considerazione per le intuizioni, le impostazioni concettuali e le nuove strade aperte da Antonio Gramsci nell’attività politica e negli scritti carcerari.

Il progetto, ideato e organizzato dall’Associazione Casa Museo A. Gramsci, si avvale della collaborazione istituzionale della Fondazione Istituto Gramsci e della International Gramsci Society  e del generoso sostegno della Fondazione Banco di Sardegna.

Il Seminario – L’occasione per la presentazione della Scuola Internazionale di Studi gramsciani è data dal seminario che si svolgerà a Ghilarza nelle giornate del 6 e 7 settembre.  La prima parte del seminario (6 settembre) avrà un carattere “metodologico” e sarà dedicato alla scrittura e alla lettura dei Quaderni con le relazioni di Fabio Frosini (Università di Urbino) e di Giuseppe Cospito (Università di Pavia). Seguirà (7 settembre) una sessione ”tematica” sulla dialettica egemonia-subalternita’ con le relazioni di Peter D. Thomas (Brunel University ‒ London) e di Cosimo Zene (School of Oriental and African Studies ‒ University of London).

Parteciperanno alle due giornate Gianni Francioni (Università di Pavia), Joseph A. Buttigieg (University of Notre Dame, Indiana, presidente della IGS ‒ International Gramsci Society), Gianni Fresu (Università di Cagliari), Dora Kanoussi (Benemérita Universidad Autónoma de Puebla, México), Mauro Pala (Università di Cagliari) e Giancarlo Schirru (Università di Cassino).

S. M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...