“Sa passillada” per la settimana della mobilità sostenibile

Do the right mix

Nell’ambito delle settimana della mobilità sostenibile, sabato 21 settembre, il comune di Sestu ripropone “Sa passillada”. La chiusura per un giorno di una delle strade principali del paese era già stata felicemente sperimentata la scorsa primavera per iniziativa dell’Associazione MeditEuropa in collaborazione con la Consulta dei giovani. Musicisti, pittori, giocolieri si esibirono per ore davanti a un pubblico festante di sestesi di tutte le età e i bar intorno realizzarono insoliti guadagni. Una folla di persone riscoprì allora il valore della pedonalità su una strada sufficientemente spaziosa.

La trovata di chiudere al traffico la via Gorizia ha avuto tanto successo perché, pur evocando un’abitudine del passato, risponde in realtà ad un’esigenza del presente. In questo particolare momento storico, segnato da una forte crisi economica, le persone sentono l’esigenza di uscire dall’isolamento, ritrovarsi e ricostruire relazioni utili ad affrontare insieme l’incertezza del futuro. Inadatti allo scopo gli spazi privati delle case, che nel corso del tempo si sono progressivamente ridotti, si riscoprono anche a Sestu i luoghi pubblici, al chiuso o all’aperto. “La chiusura temporanea di una strada del centro – chiarisce l’assessore all’ambiente Stefania Manunza – non è la riproposizione di un’usanza passata col solo scopo di rievocazione nostalgica: vuole essere uno stimolo a lasciare a casa la macchina e a godersi lo spazio urbano in vista di una possibile futura chiusura al traffico di alcune aree del centro storico per creare, finalmente anche a Sestu, delle zone pedonali”.

La cattiva abitudine di spostarsi in macchina per ogni esigenza, in un paese dove non c’è angolo che non si possa raggiungere in mezzora di cammino, ha creato negli ultimi anni fortissimi problemi di vivibilità, sia in termini di sicurezza che di inquinamento. Con picchi che si registrano soprattutto nelle ore di apertura delle scuole. La speranza è che siano proprio iniziative di sensibilizzazione di questo genere a spingerci a rivedere, a vantaggio di tutti, le nostre abitudini. E che rinunciare all’auto resti sempre una scelta consapevole e non invece una necessità imposta dall’impoverimento generale della popolazione.

“Sa passillada”, versione settimana della mobilità sostenibile, si svolgerà dalle 18 alle 21, prevede musica dal vivo, esposizione di oggetti di artigianato e animazioni per bambini con magie, letture ad alta voce, e altro ancora.

Sandra Mereu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...