Festival delle Pro Loco 2013

La Sardegna delle mille sagre in un unico appuntamento!

Raduno enogastronomico 2013Il prossimo fine settimana (5-6 ottobre) si terrà a Sestu il 9° Raduno regionale enogastronomico delle sagre paesane, conosciuto anche come Festival delle Pro Loco. E’ uno degli appuntamenti più attesi e partecipati dell’anno. Da nove anni una decina di pro loco della Sardegna (diverse per ogni edizione) vengono ospitate nelle lollas della chiesa campestre di San Gemiliano e qui in un tripudio di colori e sapori preparano, espongono e offrono le specialità enograstronomiche dei paesi d’origine.

Pro Loco_SestuQuest’anno si potranno degustare, tra le tante specialità, is culurgionis ogliastrini, le seadas di Bauladu, il torrone croccante di Aritzo, il pane rituale tradizionale di Monteleone Rocca Doria, la semola di Sanluri prodotta con il grano “Cappelli”, il tonno alla portoscusese preparato da rinomati chef, i vini di Serdiana. Il nostro comune sarà rappresentato da fregola e panadine, fai a lissu, gnocchetti con sugo di cinghiale e castagne arrosto. Il tutto si svolgerà nel più assoluto rispetto dell’ambiente: cibi e bevande saranno serviti in piatti e bicchieri di terracotta o bio-compostabili, mentre gli Scout di Sestu provvederanno alla corretta raccolta dei rifiuti per evitare la loro dispersione nella zona.

MANIFESTO 50X70 ballu tunduLe degustazioni (a partire dalle 19) saranno accompagnate da musica e danze tradizionali (vedi locandina). Nella serata di sabato 5 ottobre gli organizzatori tenteranno di battere il record de “su ballu tundu” più numeroso del mondo, stabilito recentemente da Baunei con 263 partecipanti.

Sandra Mereu

Consiglio comunale straordinario: si discute dell’aggressione al sindaco e agli impiegati comunali.

Aula consiliare_SestuStasera, con inizio alle 18.30, si terrà un consiglio comunale straordinario per discutere dell’aggressione subita dal sindaco Aldo Pili e da alcuni impiegati comunali nell’esercizio delle loro funzioni, all’interno del Municipio.

Sarà un occasione per esprimere solidarietà al sindaco e ai lavoratori coinvolti nell’aggressione e insieme un momento per confrontarsi e interrogarsi sul disagio, la protesta, le tensioni che oramai da mesi si osservano nella comunità.

Parteciperanno con i cittadini anche politici, amministratori e responsabili delle segreterie e coordinamenti regionali e provinciali dei partiti che sostengono la coalizione alla guida dell’Amministrazione. Né mancherà la solidarietà dei sindaci dell’Area vasta di Cagliari (Monserrato, Assemini, Settimo, Ussana, Monastir, Selargius, Quartucciu, Elmas).

Siamo tutti invitati a partecipare.