SestuInVetrina – Portale delle attività produttive e non profit.

Il territorio del Comune di Sestu in questi ultimi anni ha rappresentato un caso nazionale per la velocità della sua espansione in termini di nuovi abitanti e nuovi insediamenti produttivi. Negli ultimi 20 anni Sestu è cresciuta fino a raddoppiare la propria popolazione e superare i 20.000 abitanti. Ormai il Comune è abitato da oltre 8.000 persone arrivate da altri territori che stentano a integrarsi e a trovare la giusta dimensione di abitanti pienamente inseriti. Se a questo si aggiunge che il Comune di Sestu ha ereditato il tratto di strada che va dal 6° al 12° chilometro della ex SS 131, si intuisce l’enorme potenzialità che si è creata per lo sviluppo delle aree commerciali, artigianali e industriali. Le difficoltà economiche del momento e la necessità di trovare nuovi sbocchi di business per mantenere vive le piccole aziende presenti nel territorio comunale hanno suggerito all’assessore Stefania Manunza l’idea di una vetrina che offra visibilità a tutte le azioni commerciali, artigianali e dei servizi presenti nel territorio. Di seguito ci spiega quali sono le caratteristiche del progetto e come funziona.

forno delle meraviglie 3

Foto di Daniela Usai

In che cosa consiste il nuovo progetto del comune di Sestu a favore del commercio locale? “SestuInVetrina”, così abbiamo chiamato il progetto, è un portale aperto a tutti i commercianti e artigiani locali e servirà a promuovere i servizi disponibili nel territorio offrendo agli abitanti un unico portale di informazione. Ma il portale non colma solo il bisogno di conoscere meglio le peculiarità offerte dal territorio. Il progetto punta a integrare tutte le attività presenti nel territorio comunale, incluse quelle legate al mondo dell’associazionismo e del non profit.

Che ruolo giocherà il comune in questo progetto?

Il progetto sarà monitorato da un ente terzo scelto tra le associazioni dei consumatori, così che il Comune possa assolvere in modo lineare un ruolo di facilitatore e contemporaneamente quello di garante per i cittadini consumatori e gli operatori. In questo modo sarà possibile offrire ai cittadini sestesi un sito web vivace, fresco di informazioni commerciali, aperto alle nuove dinamiche collegate a Internet, ma senza perdere di vista il bisogno primario di migliorare la qualità della vita delle persone.

Comunicare chi e cosa si produce nel territorio è davvero ciò che manca per rivitalizzare il commercio locale stremato dalla crisi e schiacciato dalla grande distribuzione?

Il progetto ha l’ambizione di migliorare il rapporto tra domanda e offerta e il Comune di Sestu sosterrà direttamente l’iniziativa sia col proprio patrocinio sia mettendo a disposizione un canale di promozione attraverso il proprio portale istituzionale. Ciò garantirà un livello di visibilità per tutti i partecipanti e in particolar modo per gli operatori economici. Oggi più che mai, infatti, è indispensabile alimentare un patto sociale che vede impegnati tutti i portatori di interesse e ognuno è chiamato a fare la propria parte superando steccati e confini legati a vecchi schemi e a modi di concepire l’azione amministrativa. Il territorio si mantiene e si sviluppa lavorando in modo sinergico creando quella forza che porta giovamento e prosperità per chi vive, opera e investe nel territorio.

Qual è la specificità di “SestuInVetrina” rispetto ad altri siti tematici dedicati al commercio?

“SestuInVetrina” mira a diventare una iniziativa seria, etica, proattiva che generi valore per la comunità e consenta di migliorare la cultura di impresa e commerciale. Il portale “SestuInVetrina” sarà un sito tematico a vocazione commerciale che si prefigge di ospitare tutte le attività commerciali, artigianali, industriali e i servizi e insieme far conoscere le associazioni a vocazione sociale quali la Consulta degli Anziani, la Consulta dei Giovani, il mercatino dei bambini, il riuso di apparati elettronici, il riuso di ausili per la disabilità, ecc. L’aspetto etico sarà la caratteristica fondante dell’iniziativa editoriale, soprattutto in un momento in cui sinergie potenti sono necessarie per resistere e contrastare la crisi che tutte le attività imprenditoriali stanno vivendo e contemporaneamente tutelare i consumatori che si avvicinano alla piattaforma.

Come funzionerà dal punto di vista tecnico?

Il portale “SestuInVetrina” sarà costruito in modo da partire dall’inserimento automatico di tutte le attività economiche operanti nel territorio comunale, incrociando i dati presenti negli archivi del SUAP, dell’Agenzia delle Entrate e della Camera di Commercio. Gli operatori potranno integrare i propri dati comunicandoli al gestore che ne curerà anche la geolocalizzazione su mappa territoriale e la suddivisione per categorie merceologiche. In seguito, a ogni operatore inserito verrà data la possibilità di personalizzare il proprio spazio, a fronte del pagamento dei soli costi di lavorazione, così da poter comunicare meglio ai potenziali clienti le informazioni sulle attività, eventuali offerte o altre iniziative.

Quale sarà la sua portata?

Il portale “SestuInVetrina”, naturalmente, non si limiterà a mero servizio interno rivolto ai cittadini sestesi. La posizione del Comune, crocevia delle principali arterie di comunicazione dell’Isola, fa sì che esso sia diventato un punto di attrazione per decine di migliaia di persone che abitano nell’area intorno a Cagliari. I poli commerciali, tuttavia, sono solo uno degli aspetti della vita economica di Sestu: tutto un tessuto produttivo locale di alto valore economico può risultare in ombra rispetto ai grandi operatori. Il portale potrà dare a queste attività la visibilità che permetta loro di intercettare quei potenziali clienti che a Sestu arrivano grazie alla grande distribuzione, allargando il bacino potenziale grazie alla sinergia fra pubblico e privato e fra attività economica e comunicazione mirata.

S. M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...