Gara poetica svoltasi a Sestu il 23.4.1930 – Analisi del testo (2° e 3°giro) di Vittoriano Pili

Proseguiamo con la pubblicazione dell’analisi del testo (2° e 3° giro) della celebre Cantada eseguita a Sestu nel 1930 (vedi anche analisi del testo, 1° giro), curata da Vittoriano Pili in seguito al ritrovamento nella Biblioteca regionale di un esemplare coevo dell’edizione a stampa (Il libretto ritrovato). Come lo stesso Vittoriano ci ha spiegato, la cantada è un componimento poetico “cui partecipano di solito tre o quattro cantadoris, è composta da una sequenza di composizioni spontanee, cantate alternamente da ogni singolo poeta chiamate mutetus, con un saltuario e breve intervento di un coro a due voci, bàsciu e contra o semplicemente contra, alla fine di ogni strofa.” Generalmente – scrive Vittoriano Pili – per l’esecuzione di questi componimenti estemporanei i cantadores prediligevano tipologie di mutetus complessi e difficili, detti appunto “de cantadas” o “longus a praxeri”,de ses, otu o dexi peis o prus”. Questi ultimi si caratterizzano per  lo schema a “skina de pisci” nella costruzione della sterrina, cioè della strofa stesa nei più versi d’apertura. In pratica: l’ultima parola del 1° verso della sterrina deve far rima con l’ultima parola del 2° verso della torrada (rima); l’ultima parola del 2° verso della sterrina deve far rima con l’ultima parola del 1° verso della torrada (rima); l’ultima parola del 3° verso della sterrina deve far rima con la penultima parola del 2° verso della torrada (rima); l’ultima parola del 4° verso della sterrina deve far rima con la penultima parola del 1° verso della torrada (rima), e così via. (S. M.)

gara_poetica_3Su contra, il coro a due voci che esplode improvviso ad ogni mutetu, ha sempre un fascino particolare, perché, oltre alla sua funzione tecnica, richiama un sentire ancora primordiale, primitivo, ancestrale. Quasi un’eco vibra anche tra le viscere e il cuore. Accompagna a tratti il poeta, lo precede, lo segue. E, così come è iniziato, cessa d’un colpo: “Bo-o-oh!

Pascali Loddo, che un attimo prima sedeva pensoso, è già in piedi, proteso verso il pubblico sestese (ma non mancano gli ospiti, is istranjus), che si è appena concesso un brevissimo scambio di pareri sulla bravura dei quattro cantori, sulla sestesità dell’ultimo di questi e sulle difficoltà del tema segreto, a fini serrau. Il silenzio è immobile, assoluto. Inizia il 2° giro dei cantadoris e dei loro mutetus, a otu, noi o dexi peis.

5 – LODDO (sterrina)
Note linguistiche
Ligendi sa Gerusalemi gosu
1
– il poema “Gerusalemme Liberata”
De su famosu Tarquatu
2
– possibile pronuncia, intendi Torquato Tasso
Poema de is imortalaus
3
Chi ha ddu ligi’ è consolu
4
– errore dello scrivano o tipografico, a; inoltre meglio est
Poita parit intendi’ rispundi’
5
– meglio respundi’/arrespundi’
Su Sepulclu Santu librau
6
– errori dello scrivano o tipografici, spec. liberai
Cun amori e Santa paxi
7
Sonendi de argentu is trumbas
8
Rima
– meglio Torrada
          8         6            4          2
Columbas pigai su bolu in atu
– come da pronuncia per la rima, ma artu
       7        5            3         1
E baxi aundi pensaus nosu
6 – FARCI (sterrina)
Note linguistiche
A Giorgiu Santu mi invocu
1
– brutta forma italianizzante per Jorgi; meglio m’intregu
E andu e is peis ddi basu
2
Po cristianu doveri miu
3
– meglio lei, dépiu o simili
Preghendi chi spargiat su mantu
4
Genuflessu m’aturu però
5
– agg. italiano per injenugau
E cun su corpus digiunu
6
– sost. italiano per jaunu
Pregu a su Deus venerandu
7
– per la rima, ma de alabai o de alabança
ltretantu fei o bona genti
8
– per àtturu e tantu, ma meglio sìmbili etc.
Osservendi is Santas dotrinas
9
– meglio sighendi
Fei comenti fazzu deu
10
– meglio fatzu
Rima
– meglio Torrada
   10         8          6        4          2
Seu comenti a unu Santu Tomasu
 
      9            7    5     3        1
Finas a candu no biu e tocu
7 – LONI (sterrina)
Note linguistiche
A cassa manna a chini est gràcili
1
– per la rima, meglio débili
No dd’affidant importantis scalas
2
– meglio donant a castiu o intregant
Po sparai pegus aresti
3
Prus a prestu fazzat truba
4
– meglio fatzat
Si bolit tenni’ prus pro
5
E pongadinci dogna impegnu
6
– meglio inci pongat, dónnia e ismeru/coidau
Po papai sirboni moddi
7
Lessit a s’àteru sparai
8
Cussu chi prezzit una lenza
9
– meglio partzit e lentza
Rima
– meglio Torrada
      8            6           4               2
A fai’ assegnu a suba de is alas
– meglio a donai fidi o cunfiai
      9         7        5      3      1
Penza Loddi ca no est fàcili.
– meglio pensa (pron. pentsa); Loddi/Loddo; esti in rima
8 – TACCORI (sterrina)
Note linguistiche
Dante fiat su Poeta…
1
– in Sardo Danti
De precisa classica rima
2
– meglio primori o justa, preçisu significa “urgente”
Divina dd’hant dèpiu aggiungi’
3
– meglio acciunji’
Poesias suas ‘nd’hapu lìgiu
4
Senza de difetu trumba
5
– meglio sena/kena e farta
Anzis cosa meda de cumentai
6
– meglio intàmini/intamu e de nai a pitzus o a suba
Cun classica poesia giusta
7
De is Poetas su capu
8
– per la rima, ma ghia
Rima
– meglio Torrada
             8       6             4        2
 
 
Mi dd’hapu giai predígiu prima
– dall’italiano “predetto”, in Sardo nau in antis
       7            5                3            1
 
 
Custa columba raggiungi sa meta
– dall’Italiano, in Sardo lompit a su fini/cabidu

Fine del 2° giro di mutetus della cantada

gara_poetica_5Commento. Pascali Loddo è un cantadori di una certa cultura, quindi può permettersi di citare il famoso Torquato (Tasso) e tra i poemi immortali la Gerusalemme (Liberata), godimento e consolazione nella sua lettura, perché sembra di sentirsi rispondere: «liberate il Santo Sepolcro, suonando le trombe d’argento con amore e santa pace». Nella rima o torrada ribadisce la metafora biblica delle colombe, invitandole a volare alto verso la sospirata meta.

Cicitu Farci nel suo mutetu a dexi peis tenta la sua carta giocando d’astuzia. Infatti nella sterrina, strofe di dieci versi, cambas, mostra tutta la sua devozione verso S. Giorgio, restando però genuflesso e digiuno a pregare il vero Dio ed invitando il buon popolo a fare altrettanto, osservando i santi insegnamenti, «fate – dice – come faccio io», lasciando ipotizzare di aver scoperto su fini, il tema assegnato. Ma subito fa un passo indietro, dichiarandosi incredulo, fino a prova contraria, come San Tommaso.

Efisinu Loni propone una sterrina sulla caccia, in competizione con quella di Loddo al primo giro. Nella torrada del mutetu a noi peis ricorda a questo le difficoltà di affidarsi alle sole ali della poesia.

Luisu Taccori, in concorrenza con Loddo, che godeva e si consolava leggendo Torquato, fa suo il capo dei poeti, il sommo Dante, per l’opera perfetta, chiamata poi Divina. Nella torrada confida di aver già predetto a se stesso che la sua colomba avrebbe raggiunto la meta, cioè su fini.

Ora il terzo giro, a otu o dexi peis.

gara_poetica_6

9 – LODDO (sterrina)
 Note linguistiche
Candu ti biu Speranza
1
– meglio Sperantza
Cun cussus angelicus ogus
2
– meglio de anjelu o simili
Paris mandada de Gesus
3
Deu gei non pensu àtturu
4
Ca ses serafica aggiunti
5
– meglio santesa o simili e acciunti
E de prus ancora ti miru
6
Po sa grazia tua infinita
7
– meglio gratzia e istremada/stremada
A su coru narendi suspirus
8
– errore dello scrivano o tipografico per suspireus
Rima
– meglio Torrada
     8          6              4         2
Feus su giru a quàturu logus
       7      5      3                     1
Poita sunti prus de importanza
– meglio bàlida o pesu
10 – FARCI (sterrina)
 Note linguistiche
Po edificai chiostrus
1
– meglio fraigai (o pesai) moristenis
A Gregoriu Magnu nomenint
2
– meglio Gregori Mannu
Chi edificau hat seti guventus
3
– meglio fraigau o pesau
Custu santu chi venerant
4
– meglio alabant
Is credentis si ‘ndi consolant
5
– meglio creentis
Chi est de is Santas figuras bellas
6
– meglio ca
In su sexentus quàturu morinti
7
– errore dello scrivano o tipografico, leggi morenti
Partiat a su Regnu Celesti
8
– per la rima, ma rennu de su Celu o Santa Groria
Rima
– meglio Torrada
         8              6                    4             2
‘nc’esti rondinellas chi andant e benint
– per la rima, meglio (ar)rundileddas; andant è assonante
         5                                    3             1
Comenti bolant is pensamentus nostrus
11 – LONI (sterrina)
 Note linguistiche
A su signali de is trumbas
1
– meglio sinnali
Is ballas sighiant a proi’
2
A is direzionis giustas
3
– meglio bias o deretas
Is nostrus sparaant ansiosus
4
– meglio speddiosus o simili
E a furia de bombardai
5
– meglio a fortza
A s’Austriacu beniat sa peus
6
Finalmenti s’est dèpiu arrendi’
7
– meglio a sa fini
E tentu hat sa grandu sconfitta
8
– per la rima, meglio sderruta
Rima
– meglio Torrada
         8     6        4         2
Ma ita feus nosus innoi?
per la rima, ma nosu
            7             5          3              1
Aspetendi a torrai custas columbas
meglio abetendi
12 – TACCORI (sterrina)
Note linguistiche
Is chistionis si sunti risolvias
1
Tra Guvernu e Stadu Papali
2
– meglio Pabali
Mussolini hat dèpiu aggiunti
3
– per la rima, ma il verbo è acciuntai/acciunji
E benni’ a unu Concordau
4
– per la rima avrà cantato Concordatu
Senza de si cunfundi
5
– meglio sena o kena
Cun Gasparri tra issus dusu
6
– meglio duus, anche per la rima
Is duas partis no si camorrant
7
– neologismo, verbo derivato dal sost. it. “camorra”
Ca sunti cun sinceru zelu
8
– per la rima pronunciando zellu, meglio còidu sintzillu
E custu fatu memorandu
9
– per la rima, meglio de tennì’ a nodu
Siat po paxi infinita
10
– per la rima, meglio estremada o sena fini/acabu
Rima
– meglio Torrada
10     6      8       4          2
Ita prus bellu atu trionfali
– meglio triunfali. La regola 10-8-6 non è rispettata
    9         7            5        3          1
Candu torrant aundi sunti mòvias

Fine del 3° giro di mutetus della cantada

(continua)

Vittoriano Pili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...