Mercatino dei giocattoli usati

IMG_1173Sabato 22 novembre si svolge il Mercatino dei giocattoli usati. L’iniziativa rientra nel programma della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti (22 – 30 novembre). Il comune di Sestu partecipa al progetto europeo con alcune proposte riservate alle scuole e con corsi, banchetti e laboratori gestiti direttamente dall’assessorato all’Ambiente guidato da Stefania Manunza. Per la fine del mese, venerdì 28 novembre, è previsto Avanzi mai in avanzo!, un corso di cucina per imparare a non sprecare gli avanzi. 

Sabato 22 novembre il programma si focalizza sui bambini. Nel Mercatino dei giocattoli usati i bambini potranno scambiare o vendere a un prezzo simbolico i loro giocattoli per favorirne il riuso e non far diventare rifiuti oggetti ancora utilizzabili. Il mercatino si terrà all’interno del Teatro Faccin (via Roma 16) e a ogni bambino sarà dato uno spazio per poter esporre i propri giochi, che potrà allestire come vuole (tavolino, plaid, ecc). La partecipazione è libera, ma soggetta al riempimento dello spazio disponibile.

I prezzi saranno fissati in 0,20, 0,50, 1, 1,50 e 2 euro per giocattolo e non sarà possibile proporre prezzi superiori. I cartellini dei prezzi verranno forniti a tutti i partecipanti. Lo scopo del mercatino, infatti, non è il lucro, ma piuttosto incentivare il passaggio dei giocattoli da chi non li usa più a chi può ancora giocarci e nello stesso tempo permettere ai bambini di imparare a dare un valore alle loro cose. 

A tutti i bambini espositori verrà rilasciato un attestato di partecipazione.